Hic sunt leones

Potenza

           Rugby

Il legame tra il Centro Universitario Sportivo dell’Unibas e il Rugby nasce da lontano e si basa su radici forti e ben profonde.

potenza rugby

Un po' di noi

in cifre...

Your Title Goes Here

Your Title Goes Here

Your Title Goes Here

BREAKING NEWS: IL POTENZA RUGBY RIPARTE!!!

Con il ritorno della Basilicata in "zona gialla", il Potenza Rugby riaccende i motori della passione ovale. A partire da martedì prossimo, 11 maggio, riprendono gli allenamenti al Campo Scuola di Macchia Romana, ogni martedì e ogni giovedì a partire dalle 19:30. Nel...

L'inizio...

Scopri la nostra storia

Il Potenza Rugby nasce, per volontà dell’Università degli Studi della Basilicata per tramite del Centro Universitario Sportivo di Potenza, ormai quasi 20 anni fa ma è solo dal 2010 che partecipa ad attività agonistiche federali e rappresenta, attualmente, l’unica realtà regionale Seniores. Le difficoltà iniziali di far conoscere e diffondere uno sport “poco noto” come il Rugby restano tutt’oggi, ma la visibilità offertaci dai risultati sportivi raggiunti e dalle iniziative sociali promosse dalla società contribuiscono sempre più a far apprezzare il Rugby non solo come disciplina sportiva ma anche come strumento educativo in relazione ai “valori” che riesce a trasmettere a chi lo pratica.

Il CUS Potenza Rugby, a differenza delle altre realtà sportive della città, veste da sempre colori non usuali per la città, il nero ed il verde. Si sa, i colori cittadini sono il rosso e il blu, ma la palla ovale ha sposato dei colori molto significativi per il mondo del Rugby.


Molte sono le maglie portate in giro per i campi dai rugbysti potentini ma tutte hanno in comune i colori nero-verde e tutte portano fiere il leone sul cuore.

Per scendere in campo serviva una divisa ed in una regione neofita (come forse ancora oggi) per il Rugby non era certo semplice. Don Aldo allora trovò sostegno nella sua terra e rientrò a Potenza con le maglie donategli dalla gloriosa squadra dell’Aquila vincitrice, in quegli anni, del suo terzo scudetto. I primi rugbisti potentini, perciò, vestirono i colori nero e verde e con quelli in dosso presero parte a ben quattro campionati, due giovanili e due di C2. 

potenza rugby

I nostri sponsor

Sui social...

Contattaci